La politica come passione, ma non per tutti.

La politica come passione, ma non per tutti.

C’è da dire che i Radicali son stati chiari fin dall’inizio. La loro era, è, una lista di scopo. Chiunque condivida le tre grandi battaglie che campeggiano sul loro simbolo (Amnistia, Giustizia e Libertà) è ben accetto. Chiunque, nessuno escluso. Nemmeno Francesco Storace.

Pannella si è comportato da gran signore. Ha rifiutato l’alleanza con La Destra, ma non per una questione ideologica. Liste di scopo servanda sunt, motivi tecnici impediscono ai Radicali di allearsi con Storace. Nella fattispecie, mancavano i tempi per inserire il simbolo in lista.

montivendola

Io ho immensa stima per come Pannella e i Radicali hanno trattato il “caso Storace”. Convinti dei loro obiettivi, costi quel che costi. Con il dissenso di Emma Bonino rispettato all’interno del partito al pari del consenso di Marco Pannella. La politica dovrebbe essere passione prima che calcolo.
Ti basta poco, però, per renderti conto che così non fan tutti. Altro affare è la questione Monti e Pd. Nichi Vendola, antimontiano di ferro, adesso è quasi alleato del Professore. Quasi, perchè a salvarlo dal pubblico ludibrio è stato proprio il Premier ieri a Bergamo (“Ma scherziamo?”, CIT.).
“Con Monti si può costruire un compromesso importante”, aveva commentato Vendola. E apriti cielo, subito a frenare, però-Casini-no. Si è infervorato anche DiPietro (Caro-Nichi-hai-svenduto-i-nostri-principi) e lo ha seguito, a ruota, Ingroia.
Il problema è che il calcolo politico è diverso dalla passione. Perchè, per quanto in buona fede, ti fa perdere di vista l’obiettivo vero, che non è governare ma come governare. Il calcolo politico è compromesso, terza fase, alternativa democratica, insomma, un dejavu che forse non è la migliore soluzione di oggi.

di Claudia Osmetti



Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>