Ignazio La Russa

Harakiri La Russa.

Ignazio La Russa Nel corso di un’ intervista a Porta a Porta, Ignazio La Russa, (ex) triumviro del PDL, ha annunciato l’abbandono al partito e la nascita di un nuovo movimento, che dovrebbe prendere il nome di “Centrodestra nazionale” e vedere protagonisti (ipse dixit) anche i rinnovatori Meloni e Crosetto.
In apparenza un sussulto di dignità, nell’atto pratico l’ennesima prova d’amore dell’ex ministro alla difesa a Re Silvio, che ha chiesto ed ottenuto da La Russa di simulare una scissione avente l’unico fine di provare ad attrarre, verso il nuovo soggetto politico, consensi che, inevitabilmente, sarebbero andati a finire a La Destra di Storace.

[wp_ad_camp_3]

L’ex colonnello di Fini ha parlato al plurale, dando la sensazione di essere non essere da solo in questa fuga all’indietro, e tuonando frasi del tipo : “Non ci saranno solo ex An”.
Peccato che nell’intera penisola sia impossibile trovare un solo ex FI disposto a seguirlo e che gli altri colonnelli e graduati della vecchia AN non hanno alcuna intenzione di uscire dal PDL (figuriamoci se sono disposti ad alzare il culo dalla poltrona) : prima Alemanno, poi Matteoli e infine (a sorpresa) Gasparri gli hanno dato buca, e c’è chi dice che è solo questione di ore perché Giorgia Meloni faccia altrettanto, anche se per motivazioni completamente diverse.
Così fosse  potremo dire di aver assistito ad uno dei suicidi politici più incredibili ed immotivati della storia del nostro Paese, cosa che il buon La Russa ha, probabilmente, compreso solo nelle ultime ore, dopo essersi riascoltato (per la centunesima volta) e auto-maledetto.

Tags: , , , , ,

No comments yet.

Leave a Reply


shared on wplocker.com