La prossima stagione “Dinho” non sarà un giocatore del Milan. Globoesporte, portale di informazione sportiva sudamericano, riferisce di un segretissimo incontro tenutosi a Rio de Janeiro, dove l’ex Barca si trova in vacanza, tra lo stesso Ronaldinho, suo fratello e procuratore Roberto Assis e il presidente del Flamengo Patricia Amorim, a margine del quale vi sarebbe stato il “si” di Dinho al club rubro-negro. Si vocifera anche di una decurtazione sostanziale dell’ingaggio, il tutto al fine di facilitare l’approdo dell’ex pallone d’oro al club brasiliano.
Perso Dinho, il Milano si tufferà, nonostante le smentite delle ultime ore, su Luis Enrique Ganso, compagno di  squadra di Neymar al Santos, il cui cartellino costa circa 20 milioni di euro.